About

PHARAILDIS VAN DEN BROECK
Pharaildis Van den Broeck (Opwijk, 09/09/1952 – Milano, 11/05/2014) è stata la prima fashion designer belga a collaborare con una casa di moda italiana. Nel 1978, diplomatasi al Dipartimento Moda dell’Accademia di Belle Arti di Anversa, inizia la sua carriera con Versace per poi proseguire con Trussardi e Missoni. Nel 1994 chiude il capitolo della moda e si dedica alla pittura passione coltivata sin dall’infanzia. Nel 1998 per problemi di salute si trasferisce in Belgio e chiude il suo studio di Milano. Inizialmente vive e lavora in un loft a Bruxelles, ma nel 2002 si trasferisce ad Opwijk in una villetta a schiera di cui utilizza buona parte del piano terreno come proprio atelier. Nel 2008 decide di rientrare a Milano dove, nell’Atelier di Via Bragadino 2, dipinge fino alla sua prematura e inattesa scomparsa l’11 maggio 2014.

ARCHIVIO ATELIER

L’Archivio Atelier Pharaildis Van den Broeck dal 2015 si occupa di valorizzare e promuovere l’opera dell’artista e fashion designer fiamminga naturalizzata italiana attraverso attività di studio, favorendo la conoscenza della figura dell’artista e promuovendo ricerche e iniziative culturali. Nel 2020 l’Archivio Atelier Pharaildis Van den Broeck si è costituito come Comitato con lo scopo di organizzare e gestire attività culturali ed artistiche, di provvedere alla cura e alla pubblicazione di materiali editoriali, di tutelare il patrimonio artistico dell’artista, di fornire indicazioni sul restauro e la conservazione e di organizzare e gestirne l’archivio

Presidente
Michele Sagramoso, coniuge

Vice Presidente
Paola Richetti, storica dell’arte

Tesoriere
Cesarina Meda, commercialista

Comitato Scientifico
Anna Daneri, critica e curatrice indipendente
Barbara Garatti, curatrice d’archivio

Internship
Sara Barsotti

ph Jacopo Menzani